Luoghi, paesaggi e sensazione della Regione Marche

Il blog ha un nuovo indirizzo: ci trovi qui:

sabato 19 dicembre 2009

Inquadrature marchigiane



Un modo diverso per scoprire la regione Marche, per avere nuovi e interessanti spunti turistici viene dal cinema, tornato alla ribalta proprio in queste ultime settimane, dopo che Dustin Hoffman, che nel 1972 girò proprio nelle Marche, precisamente ad Ascoli Piceno, il film con Stefania Sandrelli Alfredo Alfredo (1972), è stato scelto come testimonial della Regione.

Il cinema e le Marche si sono incontrati diverse e proficue volte.
Il set più conosciuto probabilmente è quello della città di Ancona, sfondo della tragica vicenda familiare raccontata ne La stanza del figlio (2001) da Nanni Moretti; sempre un capoluogo di provincia, Macerata, è stata la città scelta da Mario Monicelli, per narrare le vicende a volte tragiche a volte grottesche di una decadente famiglia borghese (Panni sporchi, 1998).

Ad Ascoli Piceno , come dicevamo, e nella magnifica Piazza del Popolo passeggiano di notte Stefania Sandrelli e Dustin Hoffmann, mentre una parte di Fratello Sole e Sorella Luna (1972) è girata sui Monti Sibillini.

Altri film marchigiani sono:

Ossessione (1943) di Luchino Visconti, girato al Duomo San Ciriaco di Ancona.
I delfini (1960) di Francesco Maselli, con Claudia Cardinale e Tomas Milian, girato ad Ascoli Piceno e Ancona
Vanina Vanini (1961) di Roberto Rossellini, girato a Gradara e San Leo
Serafino (1968) di Pietro Germi, con Adriano Celentano, girato sui Monti Sibillini.
La ragazza con la pistola (1968) di Mario Monicelli, con Monica Vitti, girato ad Ancona
La prima notte di quiete (1972) di Valerio Zurlini, con Alain Delon, Giancarlo Giannini, girato ad Ancona.
Il Grande Blek (1987) di Giuseppe Piccioni, con Sergio Rubini, girato ad Ascoli Piceno.
Paesaggio nella nebbia (1987) di Theo Angelopoulos, girato sul Monte Petrano, Cagli
Stanno tutti bene (1990) di Giuseppe Tornatore, con Marcello Mastroianni, girato tra Fano e Pesaro
Turné (1990) di Gabriele Salvatores, con Laura Morante, Diego Abatantuono e Fabrizio Bentivoglio, girato sul Furlo.
Rossini! Rossini! (1991) di Mario Monicelli, con Philippe Noiret, Sergio Castellitto, Giorgio Gaber, Vittorio Un’anima divisa in due (1993) di Silvio Soldini, con Fabrizio Bentivoglio, girato ad Ancona, Filottrano e Osimo.
Gassman, girato a Urbino, Pesaro, Piobbico, Acqualagna e Sant’Angelo in Vado.
Viola bacia tutti (1998) di Giovanni Veronesi, con Asia Argento, Valerio Mastandrea, girato a Cagli.

Foto: locandina del film La stanza del figlio: Nanni Moretti e Giuseppe Sanfelice corrono lungo il Viale della Vittoria di Ancona.

Ringrazio Paolo per la preziosa e soprattutto paziente consulenza.

4 commenti:

  1. Ciao, scusa per il commento poco a tema con il post ma... volevo approfittare di un attimo di tregua per fare gli auguri di Natale visto che nei prossimi giorni temo sarà impossibile :)

    Buone feste, un abbraccio ed a presto :)

    RispondiElimina
  2. Grazie mille
    Buon Natale anche a te

    RispondiElimina
  3. questo mi ricorda che sono secoli che mi ripropongo di vedere la stanza del figlio, e ancora non l'ho fatto...approfitterò delle vacanze :)
    intanto, auguri!
    sissi

    RispondiElimina
  4. Oddio Sissi il film è ottimo solo che mette una tristezza....
    Visto che sono arrivata tardi per il Natale, spero di essere in tempo per gli auguri di buon anno

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails